giovedì 16 gennaio 2020

BLAST FROM THE DUST: ELEGY OF MADNESS - INVISIBLE WORLD (SYMPHONIC METAL)

INVISIBLE WORLD
ELEGY OF MADNESS

24 Gennaio 2020
La classe non è decisamente acqua e i nostrani tarantini Elegy of Madness lo sanno benone e ne daranno nuovamente prova il prossimo 24 Gennaio con la loro quarta, ma sempre magnifica, creatura Invisible World, in uscita su Pride & Joy Music.
Il disco si comporrà di ben 11 brani per la durata di quasi tre quarti d'ora (un LP giusto, giusto) di buona musica, registrata se possibile ancora meglio, partendo in un brodo di giuggiole con l'apertura sinfonica di Egodemon passata la quale i nostri sfoderano subito gli artigli grazie a riffoni niente male ed elegantissime vocals, merito della singer Anja, a cui di quando in quando si uniscono i ruggiti dell'axeman Tomasicchio.
Va detto che il mood decisamente collaudato da band abbondantemente più note, come Xandria ed Epica, rendono il disco un po' meno appetitoso, tuttavia il brio elettronico della title track o anche la folkeggiante Kore lo rendono senza dubbio meritevole di un ascolto che potrebbe sorprendere.

domenica 12 gennaio 2020

BLAST FROM THE DUST: IAN BLURTON FUTURE NOW - SIGNALS THROUGH THE FLAME (HARD ROCK)

SIGNALS THROUGH THE FLAME
IAN BLURTON FUTURE NOW

3 Gennaio 2020
Buone nuove per gli amanti del retrò, c'è infatti chi pensa ancora a loro, come per esempio Ian Blurton Future Now che con il suo nuovo album Signals Through the Flames ha messo a segno un'opera di tutto rispetto; se siete infatti amanti di quel buon sound anni settanta dal sapore roccioso e vagamente acido, i segnali dalle fiamme del nostro buon canadese, arrivati sino a noi poveri mortali lo scorso 3 Gennaio su Seeing Red Records, non potranno non trovare almeno un po' di consensi grazie ai riff psichedelici e leggermente cupi, ad esempio di Eye of the Needle o anche l'accattivante Nothing Left to Lose, song in cui il nostro mostra ampiamente evidente la propria matrice volta al rock vecchia maniera, attingendo in questo caso ad una vena cooperiana che ci sta sempre dannatamente bene! 
Tanto per ripassare il panorama seventies a tutto tondo, Ian esce dal coro riportando in auge sonorità troppo spesse dimenticate alla Budgie con uno dei brani più heavy della tracklist, ossia Kick Out the Lights, dalla seconda metà vagamente più dark che fa da perfetto contrasto dopo una prima metà blueseggiante.
Potrei andare avanti dicendo che nell'insalata mista di Signals Through the Flames spiccano anche pezzi chiaramente alla Def Leppard o persino alla Scorpions, ma finirei per rovinare la sorpresa a quei nostalgici che avendo letto fin qui non fossero già andati ad ascoltarselo al profilo Bandcamp della band (dove per altro è attualmente disponibile a Name Your Price).
E prima che qualcuno lo dica, no, non è per nulla originale, tuttavia è l'ennesima prova che qualcosa di buono è ancora possibile dare con un certo sound.

giovedì 9 gennaio 2020

BLAST FROM THE DUST: GOREVENT - FATE (BRUTAL DEATH METAL)

FATE
GOREVENT

7 Febbraio 2020
Dalla terra del Sol Levante giunge forte e chiaro il growl suino di Gokucho, che forte delle sue corde vocali porterà assieme ai suoi companeros una nuova sfilza di brani per gli amanti del brutal death più crudo e gutturale, in un album dal titolo vagamente scontato.
Il destino dei nostri vedrà la luce il 7 Febbraio su Comatose e si presenta come una quinta fatica niente male, con riffoni lenti, pesanti e cupi, supportati egregiamente da una sessione ritmica d'eccellenza, nella quale le pelli fanno da chiave di volta al disco, caratterizzando al meglio ogni intreccio guarnito di poderosi assalti galoppanti, rendendo più assassina l'atmosfera opprimente generale del full lenght.
Il mood è decisamente trito e ritrito, tuttavia Justice ed Energies sono un'ottima ragione per dare ad ingoiatori accaniti di Devourment & co. un ascolto all'album.
Buon macello a tutti.

martedì 7 gennaio 2020

DAY ON A SCREEN: HYBORIAN - PLANET DESTRUCTOR (song)


Hyborian: il nuovo album della sludge metal band americana si intitolerà Vol. II e sarà disponibile dal 20 Marzo su Season of Mist, il primo singolo tratto dall'album è ascoltabile qui sotto e si intitola Planet Destructor.

Di seguito la tracklist:
1. Driven by Hunger
2. Stormbound
3. Sanctuary
4. Planet Destructor
5. The Entity
6. Expanse
7. Portal
8. In the Hall of the Travellers


Fonte: Season of Mist Newsletter

= = =

Hyborian: the American sludge metal act will release its new album Vol. II on Mar. 20th via Season of Mist, the first single taken from the album is called Planet Destructor and can be streamed below.

Here's the track listing:
1. Driven by Hunger
2. Stormbound
3. Sanctuary
4. Planet Destructor
5. The Entity
6. Expanse
7. Portal
8. In the Hall of the Travellers


Source: Season of Mist Newsletter

EVENTS: STIGE FEST @ CAMPUS INDUSTRY MUSIC (PR)

Riceviamo e pubblichiamo:

Si arricchisce ulteriormente la line up della terza edizione dello STIGE FEST, che si terrà a Parma sabato 22 Febbraio presso il Campus Industry Music.

Dopo l’annuncio in esclusiva europea di REVENGE, NARGAROTH, e ai già citati CARONTE e NECROBODE, si aggiungono alla line up, i tedeschi NOCTURNAL ed EURYNOMOS per la prima volta in assoluto in Italia. Gli italiani BLASPHEMER, NECROMUTILATOR e RAWNESS OBSOLETE vanno a completare il bill del festival.

Area Food, Area Merchandise, Metal Market presenti.

QUANDO: 22.2.2020

BILL:
STIGE FEST III: Death. Magick. Ritual.
REVENGE (Exclusive European show-Unica Data In Europa)
NARGAROTH (Exclusive European show-Unica Data In Europa)
NOCTURNAL (First Italian Show ever)
CARONTE ( Exclusive Relase Party “Wolves of Thelema”).
EURYNOMOS (Dark and Heavy metal Mayhem- First Italian Show)
BLASPHEMER (Blackened Death Metal)
NECROMUTILATOR (Black Thrash Death)
NECROBODE ( dal Portogallo, prima volta in Italia)
RAWNESS OBSOLETE (Black metal)

LOCATION: Campus Industry Music - Largo Simonini (PR)

INGRESSO:
Il costo del biglietto è di € 43,70 più diritti di prevendita. Prezzo in cassa €48
Le prevendite sono disponibili attraverso i circuiti autorizzati e sul sito di TICKETONE.
EVENTO FB


Fonte: Apocalypse Extreme Agency